ESPLOSIONE A CINISELLO BALSAMO: INCENDIO EDICOLA VIA MASCAGNI

ESPLOSIONI CHE INGHIOTTONO LA SPERANZA DI UNA VITA ETERNAMENTE FELICE!

TERRORE ALL’APICE DEL SUO ESTINGUERSI IN UN INCENDIO EGOICO!

Una tremenda esplosione ha svegliato i residenti di via Pietro Mascagni a Cinisello Balsamo (Milano), sabato notte. Il boato, che per la verità si è sentito anche nelle vie limitrofe, è stato seguito da un grosso incendio che ha totalmente devastato un’edicola. Diversi lettori hanno segnalato l’accaduto a MilanoToday con tanto di testimonianza fotografica (video).

Mentre le fiamme illuminavano la notte, una colonna di fumo denso si innalzava in cielo e il puzzo di plastica bruciata si annidava negli spifferi delle finestre. Erano quasi le 3. Circa otto minuti dopo l’inizio ‘dell’inferno’, l’arrivo dei vigili del fuoco che nel frattempo avevano ricevuto diverse chiamate dai vicini.

Dalle prime informazioni diffuse dai testimoni oculari non vi sarebbero feriti, né intossicati, così come nessun mezzo del 118.

Le autorità competenti stanno effettuando i rilievi per comprendere cosa possa aver provocato l’esplosione e il rogo. Per il momento non si esclude nessuna pista.

 

 

 

 

ESPLOSIONE A NOVATE MILANESE

MACERIE DI UNA SOCIETÀ UMANISTA!

CROLLO TERRORISTICO DELLE CERTEZZE!

ANGOSCIA PER LA VITA E MORTE PER LA “VITA MORTA”!

Una palazzina di 2 piani è crollata a Novate Milanese per un’esplosione dovuta ad una fuga di gas. Lo scoppio è avvenuto all’alba di venerdì 22 giugno.

Continua a leggere “ESPLOSIONE A NOVATE MILANESE”

BOMBA CARTA IN VIA SAN MAURILIO A MILANO

FRAMMENTO ESPLOSIVO CHE ANNIENTA IL TRANQUILLO VIVERE QUOTIDIANO!

ESPLOSIONE DELLA PASSIONE CRIMINALE EGOICA!

Una bomba carta in pieno centro città. E’ quella esplosa nella notte in via San Maurilio, zona via Torino per fortuna senza provocare vittime. Sono stati i residenti, svegliati dalla deflagrazione, ad avvertire i carabinieri. Il gesto però, che ha mandato in frantumi i vetri di uno stabile in disuso – non è stato rivendicato da nessuno.

 

 

 

 

REGRESIÓN:CUADERNOS CONTRA EL PROGRESO TECNONIDUSTRIAL

Regresión

PDF

L’AFFINITÀ  EGOTISTA SI DIPANA ATTRAVERSO LA PRESA DI POSSESSO E POTERE DELLA “MATERIA” ASSIMILATA COME LINFA VITALE DENTRO L’INDIVIDUO EGOICO.

PER QUESTO PONIAMO QUESTA PUBBLICAZIONE IN MANIERA CRITICA E AMORALE- IN QUANTO CONTENENTE MATERIALE PER L’ATTACCO E LA NICHILISTIZZAZIONE DELLA SOCIETÀ EGUALE!

 

Regresión no es una “revistilla” con contenido crítico dirigida, a lo inmóviles, no
es la típica revista de artículos inertes, es para aquellos lobos solitarios o clanes de afines entre sí, que se sacuden el miedo y se deciden a quemar maquinarias, a poner bombas en instituciones que atentan contra la naturaleza, para aquellos que deciden planear la muerte de algún investigador bajo las sombras…

Continua a leggere “REGRESIÓN:CUADERNOS CONTRA EL PROGRESO TECNONIDUSTRIAL”

BOMBE E TRITOLO IN AUTO(BORGARO-TORINO)

ESPLOSIVI E ARMI PER LE ATTIVITA DELLITIVE TERRORISTICHE!
Arresto di due italiani, di 30 e 34 anni, per detenzione di armi da guerra e comuni da sparo e 5 chili di esplosivo, fra tritolo e bombe artigianali. Il materiale era bordo dell’auto degli arrestati. Le armi e l’esplosivo erano sporchi di fango poiché, con ogni probabilità, erano stati dissotterrati per essere puliti, preparati e utilizzati per un’azione criminale importante.

Le indagini sono in corso per chiarire la destinazione dell’esplosivo e per accertare se le armi siano state utilizzate in passato per fatti di sangue. Il controllo è avvenuto sulla tangenziale tra Borgaro e Venaria.

Gli arrestati sono Cristian Impagliatelli, 33 anni, abitante a Gassino Torinese, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, e Salvatore Baracca, 34 anni, abitante a Druento, incensurato. 
 
I militari hanno sequestrato: un fucile a pompa cal. 12 con marca e matricola illeggibili, un caricatore per fucile a pompa cal. 12 contenente 6 cartucce, una mitraglietta Skorpion con marca e matricola illeggibili, completa di caricatore contenente 1 proiettile, un revolver con marca e matricola illeggibili, una pistola Beretta cal. 22, un marsupio di colore blu contenente una pistola semiautomatica con marca e matricola illeggibili, completa di caricatore, 2 silenziatori di fattura artigianale, un revolver in metallo chiaro con marca North American Arms e 5 proiettili inseriti nel tamburo, un caricatore monofilare per pistola semiautomatica vuoto, uno scanner, due bilancini di precisione di colore nero 278 cartucce di vario calibro, materiale per il travestimento, una carica di tritolo a forma circolare con foro centrale del peso netto di 3,6 chilogrammi, un ordigno esplosivo di fattura artigianale del peso lordo di circa 6 etti, una latta schiacciata contenente tritolo del peso lordo di 650 grammi e una bomba a mano tipo ananas modello m75 di fabbricazione jugoslava.

Continua a leggere “BOMBE E TRITOLO IN AUTO(BORGARO-TORINO)”

CELLULE TERRORISTE PER L’ATTACCO DIRETTO-FAZIONE ANTICIVILIZZAZIONE: “FUOCO AL SISTEMA INDUSTRIALE TECNOLOGICO E ALLA CIVILIZZAZIONE”

DESTRUKTIV ZU SEIN

TRADOTTO IN COMPLICITÀ TERRORISTICA DALL’AFFINE NICHILISTA MISANTROPO “PYRODEX”

“Il sistema si dedica a prendersi gioco di tutti gli aspiranti rivoluzionari e ribelli. E’ un trucco cosi astuto che, se è stato pianificato consapevolmente, dovrebbe essere ammirato almeno per la sua matematica eleganza”.

Prima di tutto vogliamo iniziare a chiarire qualcosa che crediamo sia di massima importanza.
Per cominciare non siamo un gruppo formale e organizzato, né vogliamo definirci anarchici, vegani, ambientalisti, nichilisti, primitivisti, o qualche altro ismo, poiché così facendo si cadrebbe nel riduzionismo, nell’”attacco” o nella fantasiosa credenza che “attacchiamo il nemico”, ma noi vogliamo attenzionare solo una ridotta parte del problema, e quindi non vogliamo solo soddisfare le nostre necessità psicosociali- emozionali (come fanno ampiamente quelli di sinistra), cadendo infatti nel gioco irrazionale del sistema e nel credere che noi siamo contro di esso, quando la realtà è piuttosto diversa e tutto ciò che potremmo fare è fortificare i valori del sistema industriale tecnologico (ITS).

Continua a leggere “CELLULE TERRORISTE PER L’ATTACCO DIRETTO-FAZIONE ANTICIVILIZZAZIONE: “FUOCO AL SISTEMA INDUSTRIALE TECNOLOGICO E ALLA CIVILIZZAZIONE””